Caro amico imprenditore,

Gli obiettivi che ci siamo posti quando, nel gennaio 2007, abbiamo deciso di dare vita all'Unione Imprenditori, seguono due principali linee di sviluppo. 

 

Da una parte quella di rappresentare e difendere, sempre e comunque, in tutte le sedi istituzionali e non, l'impegno, la professionalità, la serietà, l'immagine e gli interessi degli imprenditori, sotto qualunque forma giuridica siano essi costituiti.

 

Dall'altra l'intento di dare vita ad un portafoglio di servizi specialistici e qualificati su cui fare affidamento per poter affrontare con maggiore serenità le sempre crescenti difficoltà - tecniche, amministrative, gestionali - che quotidianamente si presentano a chiunque abbia deciso di intraprendere un'attività imprenditoriale.

 

Tutto questo dall'alto di una struttura compeltamente "super partes".

 

Da più parti si leva, spesso cadendo nel vuoto, l'appello di coloro che, stimolando gli imprenditori ad interfacciarsi e confrontarsi tra di loro, individuano nella strategia del "fare sistema" uno tra i mezzi più efficaci da opporre a livello territoriale alla sfida che il mercato globale, sempre più dinamico ed orientato al cambiamento, ogni giorno ripropone.

 

Nello sposare in pieno questo intendimento, tanto più in questo momento di forte crisi del mercato, l'UNIONE IMPRENDITORI si propone come strumento concreto volto appunto a stimolare e supportare, con tutti i mezzi disponibili, la collaborazione e la promozione delle imprese e dei loro servizi sia fuori che dentro il territorio.

 

Associarsi è dunque l'unico modo per beneficiare e nel contempo sostenere il sistema di networking di cui l'UNIONE IMPRENDITORI si è fatta promotrice, servendosi di tutti gli strumenti tecnici e della professionalità che gli esperti dell'Unione stessa mettono quotidianamente a disposizione di chi intenda utilizzarli.

 

IL PRESIDENTE
Dott. Simone Zamuner